Phelps nuota verso gli otto ori battendo Lochte

Michael Phelps ce l’ha quasi fatta: primo mattone nella battaglia per altre otto medaglie d’oro ai Giochi olimpici. Michelone è quasi arrivato alla condizione (l’ultima gara è stata stanotte) per disputare 5 prove individuali e tre staffette. E prosegue l'appassionante duello tra Phelps e Ryan Lochte ai Trials americani di nuoto. Phelps ha battuto Lochte nella finale dei 200 misti. Il fenomeno di Baltimora è stato in testa dall'inizio alla fine. Tempo: 1'54"84, miglior prestazione mondiale dell'anno. «É bello essere tornato davanti, ma sono sicuro che non è certo questa la fine del nostro duello», ha dichiarato Phelps festeggiando il giorno del 27esimo compleanno. Per Lochte una prestazione positiva ottenuta mezz'ora dopo aver vinto i 200 dorso (1'54"54), secondo tempo dell'anno.
Mondo donne: Jessica Hardy ha riscattato la delusione dell’esclusione dai Giochi di Pechino, per un fallito test antidoping, vincendo i 100 sl (53"96). La diciassettenne Missy Franklin ha chiuso seconda (54"15), arrivando ad un passo dall'ottenere il pass olimpico in ben sette gare. É scontro totale con Phelps. Arrivando sesta, l'11 volte medaglia olimpica Natalie Coughlin ha invece fallito l’ultima possibilità di qualificarsi per una gara individuale a Londra.