«Phoenix» porta a Poggibonsi i protagonisti della creazione

Si ispira a un film di Robert Aldrich, Il volo della Fenice (1965), l’iniziativa «Phoenix» organizzata dall’associazione omonima e dal comune di Poggibonsi (Siena) e in programma da sabato a lunedì al Politeama di Poggibonsi. Come spiegano i curatori, Antonio Bertoli e Riccardo Pangallo, «la scommessa è di far rinascere dalle sue ceneri uno spazio di cultura come il Politeama, farlo rinascere nel centro cittadino per generare una spinta alla riqualificazione e alla ricostruzione del legame sociale». L’ambizione, per la stagione 2005/06, è di portare nella cittadina toscana artisti come Werner Herzog, Roger Corman, Roman Polanski, Laurie Anderson, Dario Fo, Moebius, David Byrne... Intanto, da sabato, si parte con il trio Fernando Arrabal-Alejandro Jodorowsky-Franco Battiato: mostre, film (L’albero di Guernica di Arrabal, 1975; Santa sangre di Jodorowsky, 1989; Musikanten di Battiato, in anteprima nazionale dopo la presentazione alla Mostra di Venezia), incontri pubblici (lunedì 24 alle 21,15 al Politeama Arrabal incontra Battiato e Jodorowsky).