Più di 3.500 ore tolte alla scrivania E 600 assemblee

Solo un sindacalista della Cgil nel 2006 ha chiesto al Comune di Firenze l’aspettativa non retribuita per tutto l’anno. Sono invece 7 i dipendenti che hanno ottenuto il distacco sindacale retribuito. E anche in questo caso nessuno ha voluto difendere i diritti dei dipendenti pubblici rinunciando allo stipendio. Anzi, quasi 200 volte è arrivata una richiesta contraria: e le ore di permesso retribuito per «espletamento del mandato», alla fine dell’anno, sono state più o meno 6mila. Circa 600 anche le richieste di permessi per «riunioni sindacali». Che alla fine hanno sottratto 3.500 ore al lavoro d’ufficio.