Più affari per Dada

Resta stabile a 1,68 milioni l’utile netto di Dada nel primo trimestre dell’anno (era 1,7 milioni nei tre mesi 2005) mentre il giro d’affari si espande del 56% a 22,7 milioni. In crescita rispetto al corrispondente trimestre dell’anno scorso Mol ed Ebit, rispettivamente a 3,4 milioni da 3 milioni e a 2,4 milioni, dopo ammortamenti di immobilizzazioni per 0,8 milioni, da 2,2 milioni. La posizione finanziaria netta al 31 marzo 2006 è positiva per 23,9 milioni dai 23 milioni di fine 2005.