Più assunzioni nel 2007 grazie alla legge Biagi

Aumentano i posti di lavoro creati nel 2007, cresce il divario Nord-Sud, perdono smalto le piccole imprese mentre le grandi ricominciano ad assumere. Questi alcuni dei punti messi in evidenza da Excelsior 2007, il sistema informativo realizzato da Unioncamere e dal ministero del Lavoro secondo il quale la flessibilità introdotta dal pacchetto Treu e dalla legge Biagi ha contribuito alla crescita occupazionale. Le assunzioni nel 2007 superano le 839mila unità, a fronte di circa 756mila uscite (per pensionamento o scadenza di contratto). Il saldo previsto è quindi pari a 83mila nuovi posti di lavoro (lo 0,8% in più rispetto al 2006).