Dopo la pièce auguri e brindisi

Brindisi e auguri dai palcoscenici romani. Sono sempre più numerosi i teatri che propongono serate speciali per festeggiare l’ultimo dell’anno. San Silvestro con musica dal vivo all’Eliseo per Alessandro Haber e Rocco Papaleo in È tempo di miracoli e canzoni che segna il debutto nella regia teatrale di Giovanni Veronesi. Prosa, cabaret e note si incontrano in un viaggio nella memoria dei due attori. Al Salone Margherita si inizia alle 22 con Gabbia di Matti, ironica parodia del vivere quotidiano interpretata da Oreste Lionello, Martufello, Mario Zamma e Aida Yespica. Da mezzanotte alle due, spumante, cena a buffet e gli auguri di Lionello e Martufello. La risata fa... 40 è lo spettacolo di Lando Fiorini al Puff, a seguire cena e discoteca. Serata lunga pure al teatro Vittoria: alle 20,30 Rumori fuori Scena di Michael Frayn, diretta da Attilio Corsini. Dopo brindisi, panettone e, alle 0,15, Chi è Michael Bublè a petto a me?, spettacolo musicale di e con Tony Fornari, in scena Luigi Saccà e Massimiliano Giovanetti. One-man-show alla Sala Umberto con Maurizio Battista in Faccio tutto da solo, e al Parioli con Riccardo Rossi in Se stasera sono qui, con tombolata finale. Capodanno sul palco per Gigi Proietti in Di nuovo buonasera al Gran Teatro. Alla Cometa si festeggia con Grisù, Giuseppe e Maria, diretto da Nicola Pistoia, che racconta «vicende tragicomiche nell’Italia del dopoguerra». Al Ghione, Anna Mazzamauro è La signorina Silvani, per la regia di Pino Strabioli. Capodanno teatrale anche al Sistina con Maurizio Micheli, Barbara D’Urso e Sandra Milo ne Il letto ovale, e all’Ambra Jovinelli con Tosca e Massimo Venturiello in Gastone. Adamo ed Eva sono imputati di una divertente querelle - tutta al femminile - su vizi e virtù dei due sessi al teatro de’ Servi con Parola di donna, interpretata da Alexandra Filotei, Barbara Foria, Annarita Campiglione e Teresa Lallo. La battaglia tra i sessi va in scena pure al Moulin Rouge Teatro instabile dello Humour con Lei e Lui... per Sesso o per Amore?: a mezzanotte spumante e pennette e a seguire Sms Stasera molto sesso. Festeggiamento doppio al teatro dei Satiri con Finché mamma non ci separi e Come diventare ricco, stronzo e di sinistra, poi brindisi con le compagnie. Auguri e dolci all’Anfitrione con Patrizia Parisi e Sergio Ammirata in La scena delle beffe, viaggio in un mercato-teatro in cinque episodi di epoche diverse. Doppio spettacolo al Belli, alle 20 e alle 22, con Varietà di Roberto Lerici. Al termine, spumante, cotechino e lenticchie. Raddoppia Pallottole sul Vomero al Teatro dell’Angelo: si brinda nell’intervallo e a mezzanotte buffet, giochi e piccoli premi. Impegnato il capodanno del Piccolo Eliseo Patroni Griffi con Roma ore 11 di Elio Petri per la regia di Mitipretese. Al Flaiano, invece, è di scena la lirica con Tosca, poi cena-buffet e intrattenimenti con i cantanti. Per amanti del balletto, all’Auditorium Conciliazione il Gran Galà di Capodanno con musiche di Strauss. Non manca il circo: cenone al Tendastrisce con Cenerentola on ice. Galà sul ghiaccio con Lidia Togni a Capannelle. Veglionissimo sotto il tendone al Luneur con Biancaneve e i Sette nani e a piazzale Clodio con Una tigre per amore di Moira Orfei.