Più che di cera, un film da museo degli orrori

LA MASCHERA DI CERA. Folle, grottesca scopiazzatura di un famoso horror del passato. Il solito manipolo di giovani deficienti, tra cui l’ereditiera negata per la recitazione Paris Hiltin, bloccati da un guasto alla macchina, si ritrova in una landa sperduta. Dove non tardano a presentarsi due fratelli assassini, proprietari di un palazzo pieno di cadaveri incerati. Una boiata sanguinolenta colma di sgozzamenti e teste mozzate. Tra cui purtroppo mancano quelle degli autori.