Più che raddoppiato l’utile del semestre

Bpu

Il gruppo Bpu ha chiuso il primo semestre dell’anno con un utile netto di 377,9 milioni, più che raddoppiato rispetto ai 182 milioni del 30 giugno 2004. Il margine d’interesse si è attestato a circa 791 milioni rispetto ai 768,5 del giugno 2004, con un incremento del 3% circa in ragione d’anno. Al risultato hanno contribuito la crescita dei volumi intermediati (più 4,4% i crediti alla clientela e più 1% la raccolta da clientela) e il miglioramento degli spread, ampliatisi di 3 punti base rispetto al giugno 2004, nonché il buon rendimento degli investimenti in polizze di capitalizzazione, che hanno contribuito per circa 42 milioni al risultato 2005 (21 milioni nel 2004). Le commissioni nette sono cresciute del 6,5% a 399,2 milioni, con un incremento di 24 milioni rispetto al giugno 2004. I dati del semestre hanno dato la spinta al titolo Bpu, che a Piazza Affari è salito dell’1,01% a 17,06 euro.