Più extracomunitari in cambio di più voti

Il governo sta studiando una legge secondo la quale tutti gli extracomunitari che vorranno potranno entrare nel nostro Paese senza particolari formalità, con il solo obbligo di dichiarare che la loro permanenza non si protrarrà oltre tre mesi. Propongo a Prodi di emanare anche una legge sugli asini che volano, perché questo secondo evento ha la stessa probabilità di verificarsi del primo. È evidente infatti che dopo i tre mesi qualunque extracomunitario che lo riterrà opportuno, rimarrà in Italia in attesa dell’immancabile sanatoria. Il governo Prodi finge di non capire questo elementare concetto perché, evidentemente, ha intenzione di far votare gli stranieri alle elezioni politiche. È questa l’arma segreta dell’Unione per cercare di rivincere le elezioni. Bisogna mandare a casa Prodi il prima possibile perché ciò non accada.