«È più giusto far pagare tutti i veicoli»

Assoedilizia accoglie con favore il ticket anti smog. Ma pone alcune riserve. «Bene la decisione di estendere il pedaggio ai milanesi residenti e la verifica del pagamento fatta con un tagliandino, senza predisporre inutili e dispendiose barriere elettroniche» osserva il presidente dell’associazione, Achille Colombo Clerici, che invece critica il criterio di differenziazione adottato sia per i veicoli sia per l’area comunale. «La tariffa va fatta pagare a tutti i veicoli privati che entrano nel comune (sia pure in modo rapportato al grado di inquinamento indotto), così come deve essere fatta pagare a tutti gli automobilisti residenti a Milano. Esentare il 66 per cento del territorio significa creare, per il restante 33 per cento, un ghetto per ricchi».