Più luce in città, un piano contro il buio

Milano troppo buia, via al piano che l’accende. Progetto firmato dall’assessore all’Arredo urbano Maurizio Cadeo insieme ad un pool di esperti anche internazionali: «La luce esprime emozioni, colori, profondità e stile. La luce ha quindi un peso notevole sulla “vita urbana” e Milano non può stare nella penombra o al buio più completo, come accade in piazza Mercanti». Ma in città, continua Cadeo, ci sono anche «luci fuorilegge in piazza Affari, inadeguate all’Arco della Pace e poco calde davanti al Duomo». Mappa degli interventi che nelle prossime settimane interesseranno il centro cittadino, dove uno staff di architetti e fotografi ha messo a punto un progetto di «correzione architettonica». In arrivo novità anche in corso Vercelli e in corso Genova, dove le associazioni commercianti si sono rivolte all’assessorato per ottenere «interventi migliorativi sapendo che una luce “corretta e pensata” porta al recupero della bellezza di Milano». E pure gli ambientalisti doc, dice Cadeo, sono soddisfatti: «Palazzo Marino con Aem sta lavorando ad una giusta illuminazione a ridotto consumo energetico».