«Più a rischio sono le persone senza cultura»

da Milano

Patrizia Pellegrino, volto popolare in televisione, teatro e cinema, è convinta che la stupidità sia direttamente proporzionale all’ignoranza.
C’è una relazione tra stupidità e titolo di studio?
«Quando parlo di ignoranza non mi riferisco necessariamente a una mancanza di cultura».
E a cos’altro, allora?
«Alla carenza di sensibilità umana».
Le conseguenze?
«Un mix che moltiplica il rischio di comportarsi in maniera stupida».
Con qualche distinguo...
«Quella che mi spaventa di più è la stupidità che nasce dalla cattiveria e dal calcolo fatto a tavolino».
Una voglia di rivalsa fine a se stessa.
«Un atteggiamento che denota invidia e voglia di colpire il prossimo in maniera assolutamente gratuita».
Accade anche nel mondo dello spettacolo...
«Nel mondo dello spettacolo ne ho viste tante, ma anche nella vita di tutti i giorni gli esempi non mancano...».
Come ci si difende dalla stupidità?
«Ignorare gli stupidi è l’unica cosa intelligente che si possa fare»