Più serrata la battaglia contro l’evasione fiscale

Lotta antievasione a tutto campo. La banca dati dell’Agenzia delle entrate sarà accessibile anche agli enti locali che svolgono attività di riscossione delle imposte. Lo scambio di dati tra Agenzia delle Entrate e Inps in funzione antievasione si estenderà anche ai rapporti di associazione in partecipazione tra imprenditori e lavoratori. Maggior rigore anche per i pagamenti: si considereranno omessi i saldi effettuati a mezzo di assegni scoperti o di carte di credito per le quali i gestori non garantiranno sulla relativa provvista finanziaria. Il federalismo fiscale, inoltre, comincia a diventare una realtà: dal primo gennaio prossimo gli studi di settore verranno elaborati anche su base regionale o comunale, sentite le associazioni professionali e di categoria.