Più spinelli: così la Turco vuol combattere la droga

Dopo la proposta delle «stanze del buco», il governo dell’Unione pensa ad un altro provvedimento in materia di sostanze stupefacenti. Il ministro della Salute Livia Turco vuole infatti innalzare il quantitativo massimo di cannabis detenibile senza incorrere nella presunzione di spaccio e in provvedimenti punitivi fino all’arresto e al carcere. Secondo le tabelle attualmente in vigore, in base alla legge Fini-Giovanardi, è consentito il possesso per uso personale fino a 500 milligrammi di cannabis, pari a 15-20 spinelli. Se dovesse entrare in vigore la proposta del ministro diessino, il limite potrebbe arrivare a 40 spinelli come ha detto Paolo Ferrero, titolare della solidarietà sociale.