Più tranquilli grazie alla tecnologia

A qualcuno la casa l'hanno svaligiata mentre dormiva, altri invece la brutta sorpresa l'hanno avuta al ritorno, non necessariamente la sera visto che, almeno a Milano, i furti in appartamento di giorno sono numerosi. Episodi di cronaca ai quali non prestiamo più attenzione se non quando magari arriva la notizia che il protagonista della vicenda è un amico. Allora pensiamo se potrebbe succedere anche a noi e cosa possiamo fare per difenderci. Le forze dell'ordine fanno il loro lavoro, ma prevenire questo tipo di reati è praticamente impossibile. Meglio darsi una mossa per fare sì, se non che la nostra casa sia perfettamente sicura, almeno cercando di complicare al massimo la vita dei ladri che possono cambiare obiettivo perché quello scelto è troppo complicato.
È difficile descrivere il senso di rabbia, l'avvilimento che coglie chi è stato vittima di un furto. C'è chi, addirittura, non ha tollerato che qualche mano avesse frugato fra i suoi armadi e ha buttato via anche quello che era rimasto. Reazioni differenti accomunate da un senso di impotenza perché spesso ben difficilmente si riuscirà a scovare gli autori del furto. Bisogna cercare di prevenire dunque anche perché gli strumenti di certo non mancano. Allarmi, porte blindate, videocamere anche per le abitazioni sono strumenti ormai disponibili a prezzi accessibili e soprattutto sempre più sofisticati. Non si tratta di vivere con il terrore che qualcuno entri nella nostra casa o in ufficio, ma di sentirsi al contrario più sicuri perché la situazione è, per quanto possibile, sotto controllo.
L'esigenza di sicurezza è crescente e attraversa le grandi città come i piccoli centri, passa da chi ha un appartamento in un condiminio a chi vive in una casa monofamigliare. Il mercato offre soluzioni adatte a ogni soluzione. Per qualcuno può bastare la robusta grata alle finestre, una sicura porta blindata, mentre altri vogliono andare oltre e arrivare anche a controllare in qualsiasi momento cosa succede in casa propria. Le videocamere offrono ormai risoluzioni di ottimo livello e anche da un normale smartphone si può avere una eccellente visibilità di quanto succede entro le proprie mura. La tecnologia ci viene incontro dandoci a una mano a fare fronte ai pericoli quotidiani perché se è vero che anche causa la crisi i furti sono aumentati è altrettanto vero che ci sono sempre stati e quando tornerà il sereno ci sarà sempre qualcuno disposto a entrare nelle case degli altri. Ma adesso è possibile rendere questo lavoro sempre più difficile.