Più vincoli per le holding

Il ministero delle Attività produttive ridisegna la normativa sulle assicurazioni. Il testo del nuovo codice, che verrà presentato al prossimo Consiglio dei ministri estende i poteri dell’Isvap sulle holding che controllano «direttamente o indirettamente» le compagnie. E introduce misure che puntano a una riduzione del premio per la rc auto: come l'indennizzo diretto - che taglia i costi per le compagnie lasciando spazio alla mediazione di avvocati e consulenti solo se non c'è accordo - dopo una procedura di risarcimento rapida e basata sul rapporto diretto tra il cliente da risarcire e la sua compagnia ((che si rivarrà poi sulla compagnia del responsabile dell’incidente). Il nuovo codice introduce la definizione di «gruppo assicurativo»: «ai fini di vigilanza» il gruppo assicurativo è composto «dall’impresa di assicurazione» e dalle sue controllate o «dall’impresa di partecipazione assicurativa o riassicurativa capogruppo» e dalle sue controllate. Sono escluse le società che esercitano attività bancaria e quelle impegnate in attività di intermediazione finanziaria. Alle holding vengono estesi alcuni vincoli previsti oggi solo per le società assicurative.