Più voli per Vienna con Air One e Austrian

Roma e Vienna dal primo aprile saranno più vicine. Air One è, infatti, pronta ad atterrare nel cuore della Mitteleuropa con nuovi voli e servizi. L’avvio della nuova tratta è ormai ufficiale: la compagnia di Carlo Toto e Austrian Airlines hanno sottoscritto un accordo che prevede l’avvio di una cooperazione bilaterale volta ad ampliare l’offerta di voli tra Italia e Austria. I due vettori opereranno a partire dal primo aprile prossimo quattro frequenze giornaliere in code sharing tra Roma Fiumicino e Vienna: due dei voli saranno operati dall’aviolinea italiana e due da quella austriaca. Dal primo giugno, invece, sarà avviato un nuovo collegamento tra Vienna e Napoli. «I nuovi collegamenti per Vienna - spiega il direttore pianificazione network, marketing e sviluppo business di Air One, Giorgio De Roni - rientrano nella nostra strategia di crescere sul mercato europeo rafforzando il posizionamento sull’aeroporto di Roma Fiumicino». Un’operazione, questa, iniziata nel 2006 con la progressiva apertura dei voli su Parigi, Londra, Copenaghen, Atene e Barcellona e con l’aumento, negli ultimi due anni, dei voli da e per Roma del 18 per cento, con un incremento del 17 per cento dei passeggeri. «L’ottimale copertura di tutte le fasce orarie offrirà al mercato la flessibilità indispensabile alla domanda business» aggiunge De Roni. «Peraltro abbiamo in programma azioni sul mercato austriaco per sviluppare ulteriori flussi di traffico turistico verso Roma e verso tutte le destinazioni del sud Italia e delle isole facilmente raggiungibili con comode coincidenze via Roma».