Piaggio e Cnr preparano le moto «verdi»

L’Italia prepara la moto ecologica con un motore «verde» che abbasserà le emissioni di gas serra. Si tratta di motori con una struttura innovativa che garantiranno, oltre a maggiori prestazioni una salto di qualità anche rispetto agli attuali standard di legge per l’inquinamento atmosferico da parte di mezzi di trasporto. Il nuovo motore è frutto del progetto One (Eco power optimized new engines), uno dei programmi del progetto paneuropeo Eureka a sostegno della ricerca scientifica e industriale, che oggi chiude il periodo di presidenza italiana sotto la guida di Fabio Pistella, responsabile del Consiglio nazionale della ricerca. Il motore, verde, vedrà revisionati dalla combustione al filtraggio, quindi da monte a valle del suo funzionamento, per arrivare a una produzione di mezzi decisamente più amici dell’ambiente. One, già partito presso la Piaggio, è in cooperazione con Austria, Svizzera e Turchia.