Piaggio «paga» il mercato

Il calo del fatturato registrato da Piaggio il primo trimestre (363,9 milioni, meno 7,7% sul primo trimestre 2007) è «accettabile». A incidere sono stati la commessa Bmw e l’effetto dei cambi valuta per 15 milioni totali. La restante parte è da imputare al calo del mercato Ue. Lo ha detto il presidente e ad Roberto Colaninno, a margine dell’assemblea di ieri. In flessione anche l’utile netto a 3,2 da 9,7 milioni. Riduzione decisa del debito a 311,8 milioni contro i 344,8 milioni al marzo 2007.