Il pianista Emanuele Arciuli debutta al Teatro alla Scala

Il pianista Emanuele Arciuli, dopo le fortunate tournée negli Stati Uniti, debutta al Teatro alla Scala, domani sera, in un raffinato e virtuosistico programma dedicato alla notte, con brani di Schumann, Liszt e Sciarrino, le mirabolanti Night Fantasies di Carter fino al capolavoro di Bartók all'aria aperta. Il concerto si apre con l'esecuzione dei Gesänge der Frühev di Robert Schumann. A seguire Le Night Fantasies di Elliott Carter, una delle più importanti composizioni americane per il pianoforte, costate al compositore più di un anno di lavoro. Di Franz Liszt saranno eseguiti i rari Hymne de la nuit e Hymne du matin, ispirati al carme di Lamartine e infine I Notturno N. 1 e Notturno N. 3 di Salvatore Sciarrino.