Un pianista per Luxuria

Deputato transgender con doppia patente per i bagni di Montecitorio, Vladimir Luxuria adesso vuole trasgredire anche le leggi della fisica. Ieri, era contemporaneamente a Roma, in aula a votare per la Finanziaria, e a Milano, sul palco di un teatro, dove va in scena il suo spettacolo «Si sdrai per favore». Miracoli del bisessismo. O forse, più semplicemente, un abile «pianista» di Rifondazione al servizio nell’onorevole. Non così abile però da non essere notato. La prossima volta - ci permettiamo di consigliare - sia più furbo. Si sdrai per favore. Oppure, magari, si travesta.