Un piano d’intesa per il piano di sviluppo del litorale Nord

Un accordo d’intesa per la realizzazione di un Piano di sviluppo dell’area nord di Roma nel comune di Civitavecchia è stato firmato ieri nella sede di Sviluppo del Mediterraneo. Ne ha dato notizia il presidente di Sviluppo Lazio Gianfranco Elia Valori, firmatario dell’intesa assieme al sindaco di Civitavecchia, Giovanni Moscherini e il presidente de La Centrale Finanziaria Generale SpA, Alberto Gotti. «L’intesa rappresenta - spiega una nota - lo strumento operativo per il conseguimento degli obiettivi e le diverse tipologie di azioni, attraverso un forte coordinamento strategico degli organismi politici locali, responsabili della programmazione degli interventi, nonchè di forze economico-finanziarie e degli organismi tecnici chiamati a realizzarli». La strategia proposta si configura come «un processo, che comporta la convergenza degli enti locali, per la costruzione di un aeroporto cargo e turistico tra Civitavecchia e Tarquinia; la realizzazione di un district park in prossimità delle aree aeroportuali; l’ampliamento di circa 80 ettari della zona industriale, nonchè dell’Interporto e del porto, secondo un piano condiviso tra Comune e Autorità portuale; la messa in opera sia del collegamento ferroviario Civitavecchia-Ancona, cosiddetto dei “Due Mari”; sia di moderne infrastrutture stradali idonee a collegare la città con la sua area di sviluppo».