Piano per i nuovi Navigli: nel 2010 torna l’acqua nella conca delle Gabelle

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, è stato presentato il progetto dell’Istituto per i Navigli/Associazione Amici dei Navigli per il restauro della Conca delle Gabelle di via San Marco e la riconnessione di quella di Viarenna alla Darsena, che prevedere la ricomposizione del «laghetto di via Locati» e la riapertura del primo tratto dei Navigli interni, sottopassante viale Gabriele D’Annunzio. E se quest’ultima è ancora una proposta, per la Conca delle Gabelle il lavoro di pianificazione è già concluso e verrà attuato molto presto. L’idea è quella di introdurre un percorso a salti d’acqua che imiti l’originale scorrimento dell’acqua e nel contempo di riprodurre sul fondo, grazie ad una tecnica studiata dalla 3M, fotografie e disegni sulla storia e il funzionamento della Conca. Inoltre un sistema di luci illuminerà non solo il monumento idraulico, ma anche i palazzi circostanti. A fornire tutta l’energia necessaria una serie di pannelli forovoltaici forniti da A2A.