«Un piano per limitare i disagi»

Sabato scatta il blocco antismog e per i milanesi sarà una giornata di disagi. «Siamo consapevoli di chiedere un piccolo sacrificio ai cittadini che si muoveranno nelle zone critiche della Lombardia, e in particolare a Milano, ma allo stesso tempo abbiamo predisposto un piano per garantire gli spostamenti urbani ed extraurbani». L'assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Lombardia, Alessandro Moneta, si esprime così, in una nota della Regione, nel presentare i piani operativi predisposti, in materia di trasporto pubblico, per sabato 7 gennaio, giorno in cui nelle zone critiche di Milano-Como-Sempione, Bergamo e Brescia sarà in vigore il provvedimento di fermo totale per i veicoli privati dalle ore 8 alle ore 20. «Le Ferrovie Nord Milano hanno programmato per sabato 7 gennaio l'applicazione dell'orario feriale in luogo di quello previsto abitualmente per le giornate di sabato. Il provvedimento comporta l'incremento di ben 106 treni, 50 dei quali interessano il Passante».