«Il piano per Rcs non è debole»

«No, assolutamente no. Chi lo ha scritto ha sbagliato». Così il presidente di Fiat, Luca Cordero di Montezemolo, ha risposto ai giornalisti che, a margine di un convegno alla Luiss, lo interpellavano sulle indiscrezioni pubblicate dalla Repubblica secondo cui lunedì scorso una riunione dei grandi soci di Rcs avrebbe giudicato debole il nuovo piano industriale del gruppo che dovrà essere esaminato nel prossimo cda. I grandi azionisti, secondo il quotidiano, avrebbero ritenuto le nuove linee guida preparate dall’ad Antonello Perricone ancora molto fiacche e poco focalizzate sui new media.Montezemolo non ha commentato poi le indiscrezioni secondo cui Giuseppe Rotelli sarebbe indicato come presidente di rcs quotidiani.