«Piano straordinario per l’agricoltura»

Un piano straordinario per la ristrutturazione delle filiere agroalimentari. A lanciarlo è il ministro delle Politiche agricole, Gianni Alemanno, in una lettera documento inviata ai componenti delle commissioni Agricoltura di Camera e Senato, agli assessori regionali dell'Agricoltura, alle organizzazioni del Tavolo agroalimentare, al presidente della Conferenza dei presidenti delle Regioni e delle Province autonome. Tutti insieme per «evitare che le attuali difficoltà blocchino il processo di riforma dell'agricoltura italiana». Stato, Regioni e organizzazioni del Tavolo agroalimentare «hanno il dovere - scrive Alemanno - di continuare a governare il cambiamento per evitare che tornino centrali proteste demagogiche e interessi lobbistici».