Migranti, il piano di von der Leyen: "Ripristinare Sophia, ma cambiare Dublino"

La candidata alla Commissione Ue nel suo discorso programmatico: "Ridare vita alla missione Sophia, ma serve una riforma del trattato di Dublino"

Cambiare Dublino, ma ripristinare l'operazione Sophia. È questo il piano di Ursula von der Leyen, candidata alla presidenza della Commissione Ue.

"È importante aiutare in mare ogni persona che si ritrova su imbarcazioni di fortuna" e per questo è necessario "ridare vita alla missione Sophia", ha detto la tedesca durante un'audizione davanti al gruppo dei Verdi all'Europarlamento. "Nella mia qualità di ministro, nel 2015 ho potuto vedere questo dramma che non cessava di aggravarsi. Mi ricordo delle numerose persone che sono morte a Lampedusa. All'epoca avevo deciso di inviare la marina tedesca sul posto per offrire un aiuto umanitario. E poi, passo dopo passo, è nata la missione Sophia. Non so quante persone siano state salvate complessivamente da Sophia, ma la marina tedesca ha salvato la vita a 22mila persone".

La von der Leyen ha però sottolineato come la questione dell'immigrazione clandestina non possa "essere affrontata da soli" e per questo "una riforma di Dublino è una prossima tappa a cui dobbiamo pensare insieme". "I Paesi costieri non devono affrontare il problema da soli. Dobbiamo intervenire come europei per migliorare il sistema di Dublino e lottare contro l'immigrazione illegale", ha concluso.

Tra i punti del suo discorso programmatico c'è anche il "salario minimo in ogni Paese". "La gente ha paure, sogni e aspirazioni, e quello che l'Europa può dare è risposte: posti di lavoro, prospettive, stabilità e sicurezza", ha detto la candidata presidente della Commissione Ue, "E sono sicura che l'Europa può farlo: in ogni Paese, il lavoro deve dare di cosa vivere".

Sembra difficile per ora, però, che la von der Leyen possa essere eletta dall'Eurocamera già la prossima settimana. La sua candidatura, infatti, lascia molti dubbi tra i deputati e si rischia di dover aspettare l'intera estate prima di ottenere il via libera dell'assemblea. Al momento gli impegni e le promesse della tedesca restano vaghi e alla fine scontentano tutti. Ogni gruppo, a seconda della propria sensibilità, lamenta posizioni troppo deboli su tutti i dossier: dalla migrazione agli investimenti, dal clima al bilancio. "Saranno i gruppi politici a trarre le conclusioni, c'è lavoro da fare", sintetizza in una frase il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli. Domani nuova capigruppo, la partita è aperta.

Commenti
Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 10/07/2019 - 23:59

E ci dica Von Der Genio, DOVE sono stati sbarcati questi 22.000 che voi krukki avete salvato? Forse a Dresda? O ad Amburgo? No... più probabilmente in Italia!

apostrofo

Gio, 11/07/2019 - 00:40

RIPRISTINARE SOPHIA VUOL DIRE RIVEDERE NAVI MILITARI TEDESCHE, OLANDESI,FRANCESI ETC VENIRE A SBARCARE A LAMPEDUSA MIGLIAIA DI CLANDESTINI "SALVATI" IN MARE. AFFRONTARE IL PROBLEWMA DELL'IMMIGRAZIONE "TUTTI INSIEME" PUO' VOLER DIRE ANCHE "NON LASCIAMO CHE SALVINI CHIUDA I PORTI", SE NO SI BLOCCA L'IMMIGRAZIONE, VOLUTA DA TUTTA L'EUROPA MA SOLO SULL'ITALIA.

Riccardo111

Gio, 11/07/2019 - 01:09

L'operazione Sophia, quella che utilizzava navi militari per operazioni di salvataggio portando i migranti tutti in Italia? Non la vogliamo in Italia.

apostrofo

Gio, 11/07/2019 - 01:38

SOPHIA CONVENIVA A TUTII ECCETTO CHE ALLITALIA. SARA' PER QUELLO CHE LO RIPROPONGONO. TUTTE LE NAVI MILITARI DELLA UE SBARCAVANO MIGLIAIA DI CLANDESTINI TUTTI IN SICILIA, E LA REDISTRIBUZIONE DI FATTO NON AVVENIVA. PER CUI RESTAVANO QUASI TUTTI ITALIA.

Ritratto di abj14

abj14

Gio, 11/07/2019 - 02:22

Ursula von der Leyen dixit : "Non so quante persone siano state salvate complessivamente da Sophia, ma la marina tedesca ha salvato la vita a 22mila persone" - - - Brava. - Ora mi dica Frau Ursula : 1) A fronte di 22 mila persone imbarcate, recuperate, quante ne sono affogate perché incitate a buttarsi in acqua sapendo che Sophia era lì per loro ? - 2) Di queste 22.000 persone issate a bordo di navi militari teutoniche, quanti ne sono sbarcate in Crante Cermania e quanti in klein Italien ?

Ritratto di Mona

Mona

Gio, 11/07/2019 - 03:02

Da male in peggio ! Peggio di questa l'Europa non poteva trovare. Vogliamo sapere CHI vota per questa candidata, e sapremo per chi NON appoggiare la prossima volta alle urne. Dicono che il gruppo Visergard l'appoggia; Se Salvini l'appoggia pure lui è nel fango... E ce ne ricorderemo.

Ritratto di vraie55

vraie55

Gio, 11/07/2019 - 03:24

cambiare Dublino. In peggio?

Popi46

Gio, 11/07/2019 - 05:24

Grande la confusione sotto il cielo

Iacobellig

Gio, 11/07/2019 - 07:06

Questa non serve a nulla, speriamo che al voto di conferma votino no.

cgf

Gio, 11/07/2019 - 07:37

Con missione Sophia non sarà possibile chiudere i porti ed a decidere quale sarà il porto sicuro sarà solo il comandante, poco importa se vi saranno altri porti sicuri più vicini, nessuno sarà 'bello' come uno italiano.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Gio, 11/07/2019 - 07:43

Ah ridajee ... Riparte il disco...

mila

Gio, 11/07/2019 - 07:46

La sua preoccupazione e' salvare i clandestini, non certo aiutare l'Italia

tziubakis

Gio, 11/07/2019 - 08:12

Spero che non la eleggano. Ad ogni modo sarà bene che il governo italiano non si faccia fregare. Bisogna invertire l'ordine. Prima si cancelli Dublino e poi si vedrà. Se si dovesse attivare prima la missione Sophia l'Italia riceverebbe l'ennesima fregatura

veromario

Gio, 11/07/2019 - 08:17

certo cara signora si puo anche rifare,basta che ogniuno li porti a casa sua.