«Il pianoforte, una passione»

Quando lo incontriamo Georghi Trendafilov ci tiene a precisare che il suo cognome significa «rosa con tanti petali». Questo trentenne dall’aria raffinata è un eccellente pianista che ha studiato all’Accademia Santa Cecilia di Roma e al Conservatorio di Milano. Si esibisce con successo in giro per l’Italia e l’Europa: «Sono convinto che l’ingresso della Bulgaria nella Ue favorisca anche noi artisti: l’Unione aiuterà a superare le difficoltà ancora esistenti nel mio Paese». A Milano si trova bene: «Qui mi occupo anche dell’archivio dei Pomeriggi Musicali: una bella esperienza». Abbandona i modi pacati solo quando siede al pianoforte, che suona con intensità: «È la passione della mia vita».