Piazza Affari migliore d'Europa, Ftse Mib +3,76%, volano le banche

Terzo rialzo consecutivo per la Borsa di Milano, anche oggi la migliore tra le principali piazze europee con il Ftse Mib tornato stabilmente sopra i 19mila punti, in rialzo del 3,76% a 19.490 e poco sotto i massimi di giornata; l'All Share segna +3,42% a 20.141. Il nervosismo della mattinata, quando il Ftse Mib è arrivato a perdere l'1,8%, si è sciolto nel pomeriggio per poi trasformarsi nella galoppata finale, sostenuta dalle indicazioni sulla Grecia arrivate dall'Eurogruppo. Doppio il volume degli scambi rispetto all'ultima seduta, pari a 4,3 miliardi di controvalore. Protagoniste le banche, in ottima forma dopo i dati trimestrali superiori alle attese pubblicati dal colosso del credito Usa Morgan Stanley. Stelle del listino Intesa Sanpaolo (+9,54%) e Unicredit (+9,95%) che archiviano sui massimi una seduta in altalena. Ma tutto il settore guadagna, da Ubi Banca (+9,97%) a Mps (+7,62%), dal Banco Popolare (+8,67%) a Bpm (+6,5%) a Mediobanca (+5%). Brillante Fonsai (+7,28%) dopo l'annuncio del passo indietro dei figli di Salvatore Ligresti, con la rinuncia ai poteri esecutivi nel gruppo. Scatta in scia Milano Assicurazioni (+7,02%), più cauta Premafin (-1%). Tra gli assicurativi, bene anche Generali (+3,96%). Segni positivi sull'intero paniere principale di piazza Affari, dagli industriali al lusso agli energetici. Fanno eccezione Parmalat (-0,79%) ed Enel green power (-0,29%). Salgono Telecom (+3,66%) e Stm (+1,18%). Chiude piatta Fiat dopo il balzo di ieri; positive Fiat Industrial (+3,35%), Finmeccanica (+0,2%) e Ansaldo (+2,82%). Nell'energia bene Eni (+1,87%) ed Enel (+1,74%), su anche A2a (+2,19%), Saipem (+0,27%) e Snam rete gas (+1,08%). Brillante Lottomatica (+5,62%) dopo il calo della vigilia, sale Impregilo (+4,91%). Tra i titoli della galassia Fininvest, nel giorno dell'annuncio del prossimo pagamento a De Benedetti per la vicenda del «lodo», Mondadori guadagna il 2,32% e Mediaset il 3,73%; sale Cir (+2,55%), poco mossa Cofide (+0,64%), su Sogefi (+1,72%) che oggi ha annunciato la semestrale. Ancora giornata positiva per Molmed (+4,45%) dopo alcune sedute difficili legate alla vicenda della ristrutturazione del San Raffaele.
Le Borse estere. Borse europee in grande spolvero sulle ipotesi di un'intesa sulla Grecia. A Londra l'indice Ftse 100 avanza dello 0,79%, a Parigi il Cac 40 guadagna l'1,66% mentre a Francoforte il Dax 30 sale dello 0,95%. Meglio di tutti fa proprio Atene a +3,79%, bene anche Madrid +2,93% e Lisbona +2,47%.