Piazza Affari: sprint nel finale, Ftse Mib +1,51% con banche e Usa

Sprint nel finale per Piazza Affari. In positivo per tutta la giornata gli indici hanno accelerato dopo l'apertura di Wall Street, con il Ftse Mib che ha chiuso in rialzo dell'1,51% a 23.167 punti e l'All Share che ha guadagnato l'1,34%. A spingere Milano sono stati i dati macro provenienti dagli Usa e le banche, che si sono giovate dei buoni risultati di SocGen e di una norma contenuta nel decreto Milleproroghe che permetterà loro di rispondere meglio ai parametri fissati da Basilea 3. Brillanti, in particolar modo, gli istituti che hanno in passato evidenziato coefficienti patrimoniali più deboli. Strappa un +5,3% il Banco Popolare, reduce dall'aumento di capitale delle scorse settimane, seguito a ruota da Bpm e da Ubi (+4,64 e +4,79% rispettivamente). Rialzi superiori al 3% anche per Mps (+3,58%), Intesa Sanpaolo e Unicredit (+3,7% e +3,93%, vicino a quota 2 euro). Positiva l'energia, con Tenaris sugli scudi. Il titolo della famiglia Rocca guadagna l'1,74% sulla riorganizzazione della catena societaria, mentre sono più contenuti i rialzi di Eni nel giorno dei conti (+0,11%). Enel guadagna l'1,05%, mentre Snam sale dello 0,88% a 4 euro. Brillante A2A (+1,76%), con il mercato che sembra credere a novità sul dossier Edison (+3,13%). Contrastato il lusso (Bulgari -0,52%, Luxottica +0,23%). Bene Impregilo, che ha guadagnato l'1,62%. Penalizzata dai dati sulle immatricolazioni è stata venduta Fiat Spa, che ha perso lo 0,9%, mentre si è mantenuta sopra la parità Industrial. Fra gli industriali, bene Ansaldo Sts, in salita del 2,1%. Male, invece, Finmeccanica, maglia nera fra i titoli a maggior capitalizzazione con un -1,09%. Fuori dal paniere principale rialzi per Rcs (+2,92%), nel giorno in cui si è riunito il patto di sindacato, per Geox (+6,45% su una promozione di Morgan Stanley) e soprattutto per Meridiana Fly (+18,77%).
Le Borse estere. Le Borse europee chiudono in rialzo ai massimi da 29 mesi. È la terza chiusura positiva consecutiva, aiutata da Wall Street, dove il Dow Jones è a +0,42% e il Nasdaq a +0,65%. Société Générale guadagna il 5,9%. Londra avanza dello 0,8%, Madrid cresce del 2,05% e Lisbona sale dello 0,97%. Parigi guadagna l'1% e Francoforte lo 0,19%.