A Piazza Affari vola Ipi

Ancora una giornata positiva a Piazza Affari, con gli indici principali che sono finiti in parità (Midex), con crescite di poche frazioni per Mibtel e S&P/Mib, e solo l’AllStars è riuscito a guadagnare un altro 0,79%. Gli scambi sono risultati fluidi, e in volume sono rimasti sui livelli dei giorni scorsi, con 4,1 miliardi di controvalore. Dopo una serie di giornate che hanno visto protagoniste le azioni bancarie, l’interesse degli operatori si è rivolto ieri al titolo Rcs (più 7,6%), per le ipotesi affiorate di un possibile ingresso nel capitale da parte del gruppo Benetton, sui titoli già di Ricucci. È proseguito il rastrellamento dei titoli Astaldi (più 7,5%) e Impregilo (più 2,7%), candidati a formare il primo gruppo italiano delle grandi opere. È proseguito il rally di Fiat, che guadagna un altro 2%, e spinge Ifil in rialzo del 3,4%. Negli assicurativi rientra in parte il rialzo Unipol (meno 2,4%), mentre si consolidano i rialzi delle blue chip del comparto. Sale anche Fullsix (più 4,5%); mentre è sempre in tensione Ipi che guadagna ancora il 9,1%, ma è in forte ascesa, tra le azioni calcistiche, la Lazio che guadagna il 7,5%. Prezzi in consolidamento per energetici e telefonici.