PIAZZA ALIMONDA

«Noi il 20 luglio saremo in piazza Alimonda per dimostrare che i Poliziotti d’Italia non sono quelli che sono stati dipinti ad arte nei giorni del G8 del 2001» il sindacato di polizia Coisp ribadisce l’intenzione di essere presente alla manifestazione genovese e risponde con fermezza alle minacce raccolte dal sito di Indymedia Lombardia che, riportando la notizia del presidio in piazza Alimonda, ha raccolto molti commenti di utenti con intimidazioni nei confronti della polizia. Matteo Bianchi, segretario provinciale del sindacato di Polizia, ha presentato querela contro i responsabili delle minacce. «Siamo preoccupati - ha detto il segretario generale del Coisp Franco Maccari - perché in dieci anni non è cambiato nulla, siamo preoccupati perché una parte di politica non ha fatto nulla per cercare la pacificazione sociale, che non sospende il giudizio, ma aiuta a elaborare i fatti, anche i peggiori, per renderli esperienze dalle quali imparare».