In piazza per i cinquant’anni del rock

Cinquant’anni di rock. Sul palco di piazza S. Giovanni, per il concerto del Primo Maggio, si celebrerà una ricorrenza significativa. Il 18 maggio del ’57, infatti, quattro ragazzi di nome Adriano Celentano, Giorgio Gaber, Enzo Jannacci e Luigi Tenco si esibirono insieme a Milano cantando Ciao ti dirò. «Da questa scoperta - spiega l’organizzatore Marco Godano - nasce la decisione di celebrare cinquant’anni di sommovimenti profondi, attraverso la musica che ha fatto da colonna sonora alle vite di tutti noi». La novità dell’edizione 2007 sarà la conduzione, affidata a un insolito trio. Sul palco saliranno Paolo Rossi, Claudia Gerini e Andrea Rivera. «Sono attori, ma sanno anche cantare e suonare - spiega Sergio Rubino, autore dello show insieme allo stesso Rossi e a Ermanno La Bianca - quindi il loro sarà uno spettacolo nello spettacolo. Non si limiteranno a presentare».
Rivera, lanciato l’anno scorso proprio a piazza San Giovanni e noto al pubblico Tv per le interviste al citofono di Parla con me, si ispira dichiaratamente a Rino Gaetano. Addirittura si era pensato di affidare a lui la canzone inedita del cantautore calabrese, poi interpretata a Sanremo da Paolo Rossi. Probabile, dunque, che i due si divertano a inventare qualcosa nel nome di Gaetano. Il cast si annuncia già ricco, nonostante alcuni nomi siano ancora top secret. Sul palco saliranno la PFM e Daniele Silvestri, Casino Royale e Modena City Ramblers, Bandabardò e Afterhours, Velvet, Verdena e Tiromancino. Ci saranno anche Carmen Consoli, che l’anno scorso fu costretta a rinunciare all’ultimo momento, e la signora del rock Loredana Berté. Enzo Avitabile sarà in scena con Khaled, mentre i Nomadi festeggeranno i 40 anni di Dio è morto. «Il concerto del Primo Maggio è lo specchio della scena live italiana - continua Godano - e sono molti gli artisti che desiderano partecipare, mettendosi in gioco. Tutti i presenti prepareranno qualcosa di speciale per la serata, senza preoccuparsi di promuovere la loro musica».
La scenografia del palco di piazza San Giovanni sarà caratterizzata da due grandi schermi. I momenti del concerto verranno sottolineati da immagini studiate appositamente e da filmati che ripercorrono i 50 anni di storia del rock italiano. L’evento anche quest’anno sarà trasmesso in diretta da Rai Tre.
Il primo collegamento sarà dalle 15.15 alle 16 e darà visibilità alla rassegna «Primo Maggio tutto l’anno», dedicata agli artisti emergenti. Dalle 16 alle 19 e dalle 20 alle 23 ci saranno le due dirette principali, separate dallo spazio per i telegiornali.
L’ultima parte del concerto sarà trasmessa in differita, dalle 23.45 alle 00.45.