Piazza Rossetti, vietato giocare

Persino i bimbi non possono più giocare in pace in piazza Rossetti. È la denuncia che arriva da alcuni residenti della zona, che sottolineano come a causa dei lavori del Bisagno «modificando la circolazione in via Gestro, ponendo semafori nel lato ponente vi è costante blocco del traffico con conseguente inquinamento acustico (clacson) ed ambientale (motori)». Aria irrespirabile e nessuno spazio di quiete. «Il tutto è accentuato - incalza un nonno che non vuole arrendersi allo stato delle cose - dalla costante sosta in doppia fila di auto senza alcun controllo della polizia municipale ed alcuna possibilità di intervento del personale Ami, che controlla (in coppia) solo sporadicamente le zone blu lasciando liberi di sostare, senza pagare, camper nomadi lato corso Marconi e gruppo di altri nomadi lato nord est con alcune auto costantemente sulle strisce pedonali ed in doppia fila. Questo impedisce la fruizione della piazza dei bambini». Ai disagi dei cantieri si aggiunge la scarsa attenzione dell’amministrazione.