Piazza San Carlo, domani alle 16 il corteo per la pace

Domani, giorno tradizionalmente dedicato alla pace, la comunità di Sant’Egidio sarà in piazza San Carlo per ascoltare la testimonianza di un monaco buddhista in Birmania e poi raggiungere in corteo piazza Duomo e partecipare alla Messa celebrata dall’arcivescovo Dionigi Tettamanzi. L’appuntamento è alle 16 in corso Vittorio Emanuele. L’obiettivo è ritagliare un momento di riflessione, per ascoltare le parole del monaco U Uttara e «ricordare tutte le terre che nel Nord e nel Sud del mondo attendono la fine della guerra, fonte di sofferenza per tanti popoli e madre di tutte le povertà, e la fine del terrorismo». All’iniziativa prendono parte numerose associazioni: Azione cattolica Milano, Caritas Ambrosiana, Padri agostiniani dell’ordine di Sant’Agostino, Missionari comboniani, Movimento dei Focolari, Frati minori di Sant’Angelo, Padri sacramentini di Milano Maria, suore della Consolata, suore della Carità di Santa Giovanna Antida, Padri stimmatini di Milano, Rinnovamento dello spirito, Servi di Maria e suore francescane missionarie di Maria. «Cristiani e credenti di tutte le religioni, uomini e donne di buona volontà - spiegano i responsabili della comunità - sono invitati a unirsi per manifestare che la pace è possibile e che la guerra non è inevitabile».