Piccardo guida l’Udc a Rapallo

da Rapallo

È l'ex forzista Aldo Piccardo il capolista dell'Udc a sostegno di Mentore Campodonico, sindaco di Rapallo. «Forse una sorpresa, ma non per noi - anticipa Umberto Calcagno, vice commissario provinciale Udc - Da tre anni sperimentiamo la sua amicizia e concretezza». «Capolista aggiunto» è Gerolamo Giudice, «che da sempre ha contribuito all'attività del partito». Poi il chiarimento del commissario provinciale di Genova, il senatore Giuseppe Naro: «Siamo nel centro destra e tutte le interpretazioni malevoli su Udc e Casini sono tendenziose. Riteniamo superato il concetto di Cdl in favore di una coalizione che si contrapponga al centro sinistra. Con Piccardo e Giudice vogliamo radicare il partito qui».
E mentre Campodonico si sente a casa, che lo scudocrociato lo riporta all'infanzia del suo impegno politico, Giudice anticipa temi: prima casa, frazioni e attenzione ai piccoli animali. Piccardo insiste sull'ospedale da finire (praticamente omesso in campagna elettorale) senza perdersi in progetti iperuranici. Ma perché nell'Udc? «Forza Italia mi ha dato molto, ma quando le forze all'interno cominciano ad essere troppe, finiscono per contrapporsi. L'Udc mi ha sostenuto nei momenti difficili, adesso è l'ora che io aiuti il partito».