Picchia l’inserviente che ha cacciato il figlio

É finita con una denuncia presso la caserma dei Carabinieri l'increscioso pestaggio avvenuto nei giorni scorsi all'impianto sportivo della Sciorba. Un dipendente della Sportin Genova è stato aggredito da un genitore dopo aver allontanato un gruppo di adolescenti dalla piscina. Le testimonianze raccontano che dopo vari richiami dovuti ad un comportamento non idoneo, un gruppo di ragazzi è stato fatto uscire dalla struttura. Dopo poco tempo uno di questi adolescenti è tornato con il padre indicando chi aveva interrotto il pomeriggio di «divertimento», da qui la violenza inaudita dell'uomo che colpiva a freddo con un pugno al volto il malcapitato dipendente e infierendo con calci l'uomo a terra. Solo l'intervento di alcune persone ha evitato che la situazione potesse diventare ancora più grave. Dopo i primi soccorsi ospedalieri (prognosi di dieci giorni) veniva sporta denuncia. L'impianto della Sciorba durante l'estate ospita centinaia di persone e non è la prima volta che accadono situazioni di difficile gestione per i pochi dipendenti che vi lavorano. La delinquenza è sempre in aumento e i gruppetti meno numerosi cercano di scavalcare i cancelli per entrare, rubando dove possono.