Picchia la madre per denaro: arrestato giovane incensurato

Ha preso a calci e pugni la madre per rubarle il denaro che aveva nella borsetta. Per questo, Patrice P., 23 anni, è stato arrestato nel pomeriggio di ieri nella sua abitazione in corso di Porta Romana. Il giovane, incensurato e non tossicodipendente, non era nuovo a minacciare la madre che, titolare di un negozio della zona, era costretta ultimamente a dormirvi per paura del figlio. È stata la donna, 66 anni, a far intervenire i carabinieri dopo il pestaggio. Quando i militari sono arrivati e l’hanno arrestato, il giovane aveva con sè i 110 euro sottratti alla donna che ha riportato ferite giudicate guaribili in 15 giorni.