Picchia la moglie arrestato romeno

Picchia a sangue la moglie e, non soddisfatto, aggredisce anche i carabinieri intervenuti per sedare la lite familiare. È successo la scorsa notte presso un'abitazione di Borgo Quinzio, frazione di Fara in Sabina, dove i militari della stazione di Castelnuovo di Farfa sono intervenuti in seguito ad una chiamata al 112. Giunti sul posto i carabinieri hanno sorpreso M. S., 42enne, romeno, che minacciava, malmenava e percuoteva la moglie E. C, 37enne, anche lei romena. Alla vista dei militari l'uomo si è scagliato contro di loro prendendoli a calci e pugni, e dopo una breve colluttazione è stato bloccato e arrestato per violenza a pubblico ufficiale e maltrattamenti in famiglia. La donna è stata soccorsa e ricoverata presso l'ospedale provinciale De Lellis di Rieti.