Picchia moglie e figlia Arrestato trentunenne

È rientrato a casa ubriaco e prima ha picchiato sua moglie, poi la figlia di 10 anni che era intervenuta per difendere la donna. Un operaio di 31 anni è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni. La bambina e sua madre sono state soccorse dal 118 (chiamato dai Carabinieri in seguito all’allarme lanciato dai vicini) e portate all’ospedale San Paolo. È successo in via Costantino Baroni, alla periferia Sud. La donna, trovata in stato di incoscienza, è in osservazione. La piccola, che aveva sbattuto la testa contro una porta finestra, ha riportato un lieve trauma cranico, ma è stata dimessa con una prognosi di cinque giorni. Non sono chiare le cause della lite. I tre figli della coppia (la bambina coinvolta e i fratelli più piccoli) sono a casa della nonna materna.