Picchia la moglie immigrato in cella

Le ha mostrato due confezioni da 144 preservativi ciascuna e le ha detto: «Abbiamo bisogno di soldi». Di fronte al rifiuto della convivente a prostituirsi, l’uomo ha reagito con la forza. I due, A. E., marocchino di 35 anni e una donna di 33 della Repubblica Ceca, si erano conosciuti a Praga negli anni ’90 e oggi hanno due figli di 18 e 2 mesi. Dilapidati i risparmi tra alcol e videopoker, l’uomo ha deciso che l’unico modo per tirare avanti era far prostituire la donna ed è arrivato a picchiarla per costringerla. I militari l’altra sera verso le 22 hanno così fatto irruzione in un albergo di via Soperga, dove la coppia alloggiava, trovando le confezioni di preservativi sul letto e arrestando il marocchino.