Picchia la moglie: preso marocchino

Picchia la moglie per strada, provocandole lesioni alle costole, al timpano e alla testa. Arrestato un marocchino di 42 anni dopo la segnalazione di un passante. L’episodio è avvenuto venerdì alle 14.30. Un passante ha chiamato i carabinieri denunciando di aver visto un marocchino picchiare una donna per strada con due bambini in via Gamboloita. Quando sono arrivati i militari hanno visto l’uomo dare due schiaffi alla donna, poi risultata la moglie di 32 anni, che teneva in braccio un bimbo di 4 anni davanti a un altro bimbo di 5. Soccorsa, la donna è stata portata al Policlinico dove le è stata diagnosticata una prognosi di 21 giorni per due costole rotte, una sospetta perforazione del timpano e un trauma cranico. Il marocchino, regolare in Italia, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia. La moglie, con cui ha tre figli di 3, 4 e 5 anni, lo aveva già denunciato in passato. Nel 2004 aveva chiesto un primo intervento delle forze dell’ordine. Poi lo scorso 20 novembre lo aveva denunciato per molestie e tre giorni dopo per minacce.