Picchiata e stuprata nel parcheggio

La vittima: «Mi ha aggredita un albanese»

da Parma

Stuprata da un extracomunitario, forse un albanese, mentre stava per risalire in macchina. Una ragazza di 25 anni di Sissa, paese della Bassa Parmense, ha denunciato di essere stata vittima di una violenza, giovedì notte, verso le 4, al ritorno da una serata con amici, trascorsa in un locale del quartiere Crocetta. Lo stupro sarebbe avvenuto in un parcheggio alla periferia della città emiliana, in via Emilia ovest, in direzione Piacenza.
Nella denuncia la giovane parla di un uomo che l'ha aggredita mentre stava per tornare in macchina, lasciata in sosta nel parcheggio scambiatore. «Era di pelle chiara - ha raccontato - corporatura media, vestito di scuro. Secondo me era albanese».
Pare che la conoscesse, almeno di vista: l'avrebbe sorpresa alle spalle, immobilizzata e poi violentata sull'auto di lei. Poi sarebbe fuggito con la stessa macchina mentre la giovane parmense, a piedi o accompagnata da qualcuno, ancora non è stato appurato, raggiungeva l'ospedale Maggiore. Nella notte è stata medicata al pronto soccorso, era in stato di choc e con tutti i segni dell'aggressione subita: aveva addosso ecchimosi e anche tracce di un rapporto sessuale. A ieri sera non era ancora stata dimessa. Sulla vicenda indagano i carabinieri di San Pancrazio e la polizia.