Picchiato dai ladri nel giardino di casa

Pensavano che a casa, in quel momento, non ci fosse nessuno. E quanto si sono trovati davanti il proprietario hanno reagito riempendolo di botte.
Così si è svolta la (tentata) rapina in villa dell’altra notte in via Piave a Pietra Ligure. Tre uomini, probabilmente extracomunitari, hanno aggredito e malmenato G.D.V., 32 anni, che si era alzato dopo aver avvertito rumori sospetti provenire dall’esterno della sua abitazione. I tre avevano scavalcato il recinto della villetta ritenendo che in quel momento fosse disabitata. Per questo li ha sorpresi la presenza del padrone di casa che era uscito senza preoccuparsi troppo di chi potesse esserci in giardino.
I malviventi, dopo aver aggredito a calci e pugni il proprietario e averlo lasciato esanime sul selciato, si sono dileguati temendo l’arrivo dei carabinieri o della polizia. L’uomo, pur dolorante, è riuscito comunque a dare l’allarme al 112. Quando sono arrivati i carabinieri, ormai i tre si erano allontanati ma senza bottino. In tutta la zona sono stati avviati controlli e posti di blocco per identificare i banditi che con ogni probabilità si sono dati alla fuga a bordo di un’auto.
I carabinieri, attraverso la testimonianza del proprietario stanno cercando di poter dare al più presto un volto ai malviventi. L’uomo aggredito è dovuto ricorrere alle cure dei medici dell’ospedale Santa Corona per essere medicato per le ferite riportate nel corso dell’aggressione.