«Piccioni più innocui di certe scritte...»

Gentile Redazione, partendo da una buona ragione, il consigliere provinciale Nicolick come al solito esagera (il Giornale di mercoledì 5 settembre); se è condivisibile chiedere al Comune di pulire i corridoi del cimitero di Savona occupati dai colombi con i loro escrementi (ed allontanandoli con sistemi incruenti), è falso dire che essi portano pericolose malattie; non è vero e a dirlo sono gli scienziati ed i ricercatori esperti del settore.
Come è falso attribuire proprietà corrosive alle loro deiezioni; il marmo infatti viene rovinato dalle piogge acide. Provveda invece il signor Nicolick a cancellare le scritte antiestetiche con gli appelli a votarlo che offendono la vista in molti luoghi, proprio lui, che pretende che il Comune cancelli le altre.