«Piccoli schieramenti sempre schiacciati dai suoi alleati»

Dichiarazioni condivise da tanti italiani! Il perché sono state perse le elezioni? Accusare i suoi alleati è pura verità. È quanto abbiamo sempre sostenuto noi piccoli partitini, prendendo atto di come siamo sempre stati considerati e umiliati da alcuni suoi alleati, era il minimo da parte nostra, in primis per coloro che hanno mangiato con noi, nello stesso piatto, nel bene e nel male, per lunghi anni. Ancora oggi li vediamo remare contro, rinnegando il proprio passato, presentandolo al mondo intero, come male assoluto.
Oggi vorrebbero ripartire da San Babila, per noi storia, convinti di riabbracciare quella grande parte di militanti, molto superiore a quei ventiquattromila voti, che sono venuti a mancare alle ultime elezioni. La colpa di quanto accaduto non è davvero Sua, Presidente Berlusconi, e i suoi allora alleati lo sanno benissimo il perché non siamo andati a votare, sia alle nazionali, che alle regionali. Lo sta ribadendo in questo momento l’onorevole Dell’Utri, alla Lucia Annunziata a precisa domanda. Vede signor Presidente, per noi non è un problema andare tutti a votare, ma non di certo per chi continua a calpestare i nostri sentimenti. E oggi vorrebbero darci da intendere che si potrebbe ripartire da San Babila, terra di dura lotta, per il male assoluto. Evidentemente vorranno cominciare da San Babila a prenderci per i cosiddetti fondelli.
Le saremo tanto grati, se queste affermazioni venissero trasmesse, ai diretti interessati, sarebbe utile per un domani, a non inciampare nella stessa buca, correggendo anche chi continua a sbagliare.