Il (piccolo) dramma della Hunziker: "Che choc sapere Eros di nuovo papà"

La confessione della showgirl: "Quando ho saputo della bambina sono stata felice per loro, ho solo
pensato: ecco, adesso lui quella cosa la rivivrà, e con un'altra persona". E spiega: "L'esperienza più potente e bella della mia vita è stata far nascere Aurora"

«Quando ho saputo della bambina sono stata felice per loro, ho solo pensato: ecco, adesso lui quella cosa la rivivrà, e con un'altra persona». Così per la prima volta la showgirl Michelle Hunziker ha raccontato a «Vanity Fair», che le dedica la copertina del prossimo numero, della nuova paternità di Eros Ramazzotti. É «un piccolo choc», ha aggiunto con franchezza, spiegando: «Penso dipenda dal fatto che l'ha fatto prima lui di me, di avere un altro figlio dopo Aurora. Non è una questione di territorio, ma di condivisione dell'esperienza. Non parlo come donna, parlo come madre: l'esperienza più potente e bella della mia vita è stata far nascere Aurora. E l'ho condivisa con Eros. A tutti quelli che ci sono passati e ci passeranno vorrei dire: è un pensiero perfettamente normale, profondamente umano, non deve generare sensi di colpa».
Michelle Hunziker ha accettato di parlarne per trasmettere questo messaggio a tutti quelli che ci sono passati o che ci passeranno, raccontando quello che ha provato quando ha appreso che Eros Ramazzotti, suo ex marito e padre di Aurora 14 anni, aspettava un figlio dalla sua nuova compagna Marica Pellegrinelli e che il 2 agosto scorso ha dato alla luce una bimba, Raffaela Maria. Ha sottolineato: «É umano, è naturale, succede a tutti, ma se succede a me e io lo dico ci sarà un lancio d'agenzia che dice: Hunziker triste perché Ramazzotti è diventato padre. Ma non è questo». Michelle ha spiegato al magazine che si tratta di «un transito, un cambiamento potente, che come tutti i cambiamenti travolge. Ma devo fare una premessa: voler bene a una persona, e io a Eros voglio un bene profondo e sincero, significa soltanto desiderare che sia felice, quindi anche accettare che la sua felicità comporti qualcosa per te».
Michelle ha spiegato come lei e la figlia hanno reagito: «Mi sono detta: se è un cambiamento per te immagina per lei. E su di lei che mi sono concentrata. Mano nella mano abbiamo fatto una strada insieme, una strada felice perché in fondo, ad attenderci, c'è una bambina che sarà sempre la benvenuta a casa mia, e questo Eros e Marica lo sanno». Quando le si domanda se avrebbe fatto altri figli, Michelle risponde con schiettezza: «Ogni volta, con ogni uomo che ho amato», ma con quelli che non si vogliono impegnare? «Andassero da un'altra, non da me».
Da poco le è stata attribuita una liason con il suo bodyguard, Federico. Ma potrebbe mai stare con una guardia del corpo? «Solo se fosse Kevin Costner... Federico ha 26 anni, gli sono affezionata, ma io voglio un uomo». Poi si concede una piccola confessione, «in vacanza, lo ammetto, un uomo mi manca».