Piccolo Principe Prima una serie tv e poi al cinema in 3D

Dopo aver venduto 134 milioni di copie nel mondo ed essere stato tradotto in 220 tra lingue e dialetti «Il Piccolo Principe» è appena diventato un cartone animato e presto sarà anche un film in 3D. Il film d’animazione sarà realizzato da Mark Osborne, il regista di «Kung Fu Panda», con un budget di 45 milioni di euro e si inizierà a girare nel 2012, per uscire nelle sale nel 2014. Prima però arriverà una serie televisiva ispirata al libro che è stata venduta in 80 Paesi ma che esordirà a Natale in una Francia che si prepara alla «Piccolo Principe-mania»: usciranno presto dvd e videogiochi ispirati al cartone animato mentre un’esposizione è prevista a Parigi nel 2012. A realizzare il nuovo cartoon nato dalle pagine del celebre romanzo di Antoine de Saint-Exupery sono stati Alexandre de la Patelliere e Matthieu Delaporte, su incarico dell’emittente pubblica France 3, che ha ottenuto i diritti dagli eredi dello scrittore e pilota nato il 29 giugno di 110 anni fa e scomparso senza lasciare traccia il 31 luglio 1944 durante una missione nel sud della Francia. Da una costola della serie nascerà il film in 3D diretto dal regista di «Kung Fu Panda», già campione d’incassi con i suoi 633 milioni di dollari raccolti nel mondo nel 2008.