Pick-up Xenon, comodo e potente «servitore»

Solidità, versatilità, elevato value for money sono le caratteristiche salienti di Xenon, il nuovo pick-up di Tata da pochi mesi sul mercato, qualità che hanno sempre contraddistinto le generazioni precedenti di questo modello. Ciò che colpisce sulla nuova serie è il design di gusto più europeo, molto più originale, elaborato dal centro stile inglese Concept Group International secondo linee che alternano armoniosamente spigoli e rotondità, alleggerendo l'imponenza del mezzo. Xenon 2.2 Dicor 16v (questa la denominazione completa del nuovo pick-up di Tata), disponibile nelle versioni a cabina singola e a cabina doppia, è infatti lungo 4,8 metri (5,1 il doppia cabina) e ha un passo di 2,8 (3,1 il doppia cabina), valori che influenzano positivamente sia lo spazio per i passeggeri (omologazione per due e cinque persone secondo la versione) sia il piano di carico, che va da 1,4 a 1,9 metri. Nonostante la vocazione di automezzo da lavoro, Tata Xenon assicura un ottimo comfort di viaggio a tutti i passeggeri, con sedili comodi e dotati di fianchi a elevata ritenuta, rivestiti in un elegante tessuto coordinato ai materiali scelti per i rivestimenti. La ricerca stilistica la troviamo anche nella plancia, elegante e funzionale allo stesso tempo, e nelle finiture tipiche di una vettura.
La scelta del propulsore è stata operata all’insegna della flessibilità d’uso, per essere all’altezza in ogni circostanza, nel lavoro come nel tempo libero, sia nella versione 4x4 sia in quella a trazione su un solo asse. Il moderno quattro cilindri, 2.2 l, messo a punto dalla austriaca Avl, sfrutta la tecnologia a iniezione diretta del carburante con sistema common-rail (Direct Injection Common Rail, ecco l’origine dell’acronimo Dicor) e utilizza la sovralimentazione con turbocompressore a geometria variabile (Vgt) con intercooler.
La potenza massima è di 140 cv a 4mila giri, 320 Nm a 2.700 giri la coppia, valori sensibilmente superiori a quelli del 3.0 che equipaggiava il precedente pick-up di Tata, che esaltano al meglio le doti del robusto telaio in acciaio, a traverse e longheroni. Per la trazione, che, di base, è sempre posteriore, si può scegliere tra quella integrale inseribile (4x4) anche a veicolo in movimento entro i 60 orari, e la soluzione 4x2, quando l'uso del mezzo avviene prevalentemente su strade normali. Il cambio è manuale a cinque rapporti.
Molto interessanti i prezzi: 14.570 e 16.260 euro per lo Xenon 4x2, cabina singola e doppia, 17.700 e 19.480 euro per il 4x4.