Piemonte, la Regione rossa che ora è rimasta in rosso

Largo ai giovani, ma solo sulla carta. In magistratura, i vecchi mollano la carica ma... non il posto. Fulgido esempio di attaccamento, quasi morboso, al dovere e al lavoro è la Procura di Torino. Marcello Maddalena (67 anni) e Giancarlo Caselli (69), nella foto, rispettivamente procuratore capo e procuratore generale, hanno lasciato le cariche come prevede la riforma giudiziaria ma non il posto. E dopo anni di militanza hanno fatto una capriola all’indietro. Maddalena è stato «retrocesso» a sostituto procuratore, Caselli sostituirà proprio Maddalena come procuratore capo, mentre la reggenza della Procura è stata affidata a Raffaele Guariniello. Facendo leva sulla sua solita verve ironica Maddalena ha commentato: «Sono ringiovanito di 27 anni e nove mesi», alla faccia delle giovani toghe ancora immobilizzate davanti a «monumenti» ingombranti.